L’essere umano

“La quarta rivoluzione industriale è già presente e ha già cambiato il modo di fare impresa. Il mutamento è fuori e dentro le aziende ma necessita di essere governato. Non basta installare due sensori, aggiornare le infrastrutture e creare workflow digitali per dirsi pienamente all’interno della Industry 4.0. Spesso ci si dimentica che il lavoro, ancora per i prossimi anni, ruota attorno al perno dell’essere umano. Formare ed educare le persone alla trasformazione digitale è dunque il primo passo verso la normalizzazione della società su processi e metodi produttivi più intelligenti, sicuramente liquidi e, con molta probabilità, ottimizzati e convenienti.” 

 

http://www.datamanager.it/2017/05/we-change-it-forum-sfide-opportunita-della-rivoluzione-4-0/

Annunci

Big Data 

[…] la difficoltà principale per risolvere i problemi proviene dall’insufficienza dei dati. Verrà il momento in cui ci si accorgerà che la raccolta massiccia di dati alla velocità della luce è stata utilissima alle grandi organizzazioni ma ha recato ben poco vantaggio alla gente comune e ha creato non meno problemi di quanti ne abbia risolti. 

1985 (Divertirsi da morire, Neil Postman, p. 188)