Dilettantismo

Puoi trovare veramente belle solo le cose che conosci. Chi non sceglie perirà nella palude. Sciatteria, mancanza d’attenzione, non sapere mai nulla in modo approfondito: ecco il lato fangoso del dilettantismo. La seconda metà del ventesimo secolo. Più possibilità per tutti. Più persone sanno meno di più cose. Diffusione del sapere sulla superficie più ampia possibile. Chi vuol pattinare sprofonda nel ghiaccio. Così parlò Bernard Roozenboom.

Rituali, Cees Nooteboom

secondi e minuti

L’orologio – conclude Mumford – è una macchina che “produce” secondi e minuti.

Schermata 2016-09-24 alle 18.40.57.png

Peter Fonda e Dennis Hopper in Easy Rider

Con questa produzione, l’orologio ottiene l’effetto di separare il tempo dagli eventi umani e per ciò fa nascere la credenza in un mondo di sequenze misurabili matematicamente. Momento per momento non è creazione di Dio o della natura. È l’uomo che conversa con se stesso per mezzo di una macchina da lui stesso creata.
[…] Mumford mostra come, a partire dal Trecento, gli orologi hanno fatto di noi prima dei misuratori, poi dei risparmiatori, e ora degli schiavi del tempo.

Divertirsi da morire, Neil Postman