Guarda che luna

L’illusione della luna: appare molto grande quando è vicina all’orizzonte.

Teoria dell’elaborazione inconscia:luna

1) Processi inconsci portano a formulare il giudizio che la luna è più lontana del solito (dato che gli oggetti più vicini all’orizzonte sono di solito i più distanti – indizi pittorici di profondità )
2) Processi inconsci formulano il giudizio che la luna è più grande del solito (poiché, se è più lontana e tuttavia produce un’immagine retinica uguale a quella di sempre, deve essere più grande – illusioni ottiche di Ponzo e Müller-Lyer )
3) Il giudizio che la luna appare più grande del solito raggiunge il livello della coscienza; di qui il giudizio conscio che debba essere più vicina del solito

(Peter Gray, Psicologia, Zanichelli, 2004, p. 282 )

Annunci

‘gnurant

Mostra “L’arte dello sguardo”, Castellanza villa Pomini. 9 Febbraio 2014

Considerazioni: uscito dalla mostra mi sono sentito più ignorante di quando sono entrato.
Il Galimberti non lo capisco, riconosco che c’è qualcosa di più di una fotografia ma faccio fatica a capirne il senso.
Il Marcialis (Caravaggio in cucina ) mi ha colpito positivamente, il valore estetico della sua opera è palese.
Il progetto ONE di hyperactivestudio mi ha rattristato parecchio… l’unica foto secondo me degna di nota è quella fatta a don Mazzi dove l’unico oggetto presente trascende assumendo una valenza simbolica legata a doppio filo con la didascalia.
All’ultimo piano “in libro veritas” di Boschetto (premio portfolio Afi-Epson 2013 ): boh! Giustifica una tesi (“noi non siamo quello che leggiamo ma leggiamo ciò che vorremmo essere” ) usando fotografie (nell’accezione di rappresentazione della realtà  ) costruite a tavolino.
Totale: mi sento di un’ignoranza sconfinata. Non capisco perché certe “ricerche artistiche” vengono premiate, ma capisco che questa incomprensione nasce solo dai mie limiti.

 

3 scatti un po’ così …

 

L’occhio del fotografo

L'occhio del fotografo

L’occhio del fotografo, John Szarkowski

Acquistarlo sembra sia diventato impossibile.

Per chi volesse leggerlo consiglio di utilizzare il servizio di prestito interbibliotecario offerto dalle nostre biblioteche.

Catalogo del servizio bibliotecario nazionale