Il mito travisato

Possiamo anche aggiungervi il mito travisato della fotografia “alla Cartier-Bresson”, inteso come banale abilità di cogliere con un solo scatto il famoso “attimo fuggente” […] osservando i sui negativi, ci si accorge che spesso, dopo aver cercato e trovato una buona inquadratura, egli attendeva fermo sul posto che qualcosa accadesse […] ogni sua immagine appare il risultato di decine  e decine di scatti poi scartati, di prove che rivelano l’indecisione tra inquadrature orizzontali e verticali […] molti delle sue celebri immagini nascono dunque da tempi prolungati, da ripetute attese, da scatti molteplici […]

Le fotografie del silenzio, Gigliola Foschi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...