Quantum di verità

Una fotografia è efficace quando l’istante prescelto che registra contiene una quantità di verità applicabile in generale, rivelatrice tanto di quel che nella fotografia è assente quanto di quello che in essa è presente. La natura di questo quantum di verità, e i modi in cui è possibile discernerlo, variano enormemente. Lo si può rinvenire in un’espressione, un’azione, una giustapposizione, un’ambiguità visiva, una configurazione. Né questa verità può mai essere indipendente dallo spettatore. (John Berger, Capire una fotografia )

Foto: Calvados. Cabourg. 1985. MartineFranck

Calvados. Cabourg. 1985. MartineFranck

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...