‘gnurant

Mostra “L’arte dello sguardo”, Castellanza villa Pomini. 9 Febbraio 2014

Considerazioni: uscito dalla mostra mi sono sentito più ignorante di quando sono entrato.
Il Galimberti non lo capisco, riconosco che c’è qualcosa di più di una fotografia ma faccio fatica a capirne il senso.
Il Marcialis (Caravaggio in cucina ) mi ha colpito positivamente, il valore estetico della sua opera è palese.
Il progetto ONE di hyperactivestudio mi ha rattristato parecchio… l’unica foto secondo me degna di nota è quella fatta a don Mazzi dove l’unico oggetto presente trascende assumendo una valenza simbolica legata a doppio filo con la didascalia.
All’ultimo piano “in libro veritas” di Boschetto (premio portfolio Afi-Epson 2013 ): boh! Giustifica una tesi (“noi non siamo quello che leggiamo ma leggiamo ciò che vorremmo essere” ) usando fotografie (nell’accezione di rappresentazione della realtà  ) costruite a tavolino.
Totale: mi sento di un’ignoranza sconfinata. Non capisco perché certe “ricerche artistiche” vengono premiate, ma capisco che questa incomprensione nasce solo dai mie limiti.

 

3 scatti un po’ così …

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...