Ebbro di sonno

.

 

.

Ebbro di sonno
Timbro il biglietto,
Crollo sul seggio;
Pencolante resto.

.

.

bus stop

Annunci

Un pensiero su “Ebbro di sonno

  1. all’alba di un ventennio
    mi sorprendi ancora

    le tue parole, come acqua di fonte
    scendono fresche a placare la sete del sapere

    non un tentennamento
    la lettura scorre veloce come se le parole giuste, non potrebbero mai e poi mai essere altre, si susseguono in un suono limpido e ritmato
    e alimentano la voglia di non vederle mai finire,
    ancora, ancora, ho sete ancora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...